Betty Zane by Zane Gray

By Zane Gray

Show description

Read Online or Download Betty Zane PDF

Similar classics books

Lord of the Flies (Penguin Great Books of the 20th Century)

Those deluxe variations are packaged with French flaps, acid-free paper, and tough entrance. "This awesome paintings is a daunting parody on man's go back. . . to that kingdom of darkness from which it took him millions of years to emerge. . . beautifully written. " --The manhattan TimesOther Penguin nice Books of the 20 th Century:The Grapes of Wrath through John SteinbeckHeart of Darkness through Joseph ConradLove for the period of Cholera by way of Gabriel Garcia MarquezThe Adventures of Augie March by means of Saul BellowThe Age of Innocence through Edith WhartonA Portrait of the Artist as a tender guy through James JoyceSwann's manner by means of Marcel ProustMy Antonia via Willa CatherOn the line by way of Jack KerouacWhite Noise through Don DeLillo

Additional info for Betty Zane

Example text

Troppo tardi. Un colpo secco sferratogli sulla nuca dal braccio robusto di un indiano lo fece cadere al suolo privo di sensi. Quando tornò in sé, provò un acuto dolore alla testa e si sentì così stordito che, aprendo gli occhi, non riuscì neppure a discernere chiaramente gli oggetti che aveva intorno. Fece uno sforzo per sedersi, ma si accorse di avere le mani legate con strisce di pelle di daino. Accanto a sé vide la rudimentale barella di rami con la quale i suoi rapitori lo avevano trasportato fin là.

Chiese Alfred alla ragazza. « Certo. Ma è proprio qui che mi diverto con la canoa », rispose Betty con calma. « Se preferisce fare una passeggiata... » « No davvero! Andremo in canoa anche se sapessi che sto per annegare. Mi preoccupavo per lei. » « Non c'è nessun pericolo se si manovra bene la pagaia », rispose Betty e aggiunse, esitando, « e se il compagno se ne sta tranquillo e in equilibrio. » « Forse è meglio che usi io la pagaia », insisté Alfred. « Dove ha imparato a guidare una canoa?

Wetzel ci assicura che è stato preso vivo. » « Ormai ho pianto tutte le mie lacrime. Sono così infelice. Abbiamo trascorso insieme l'infanzia e, dopo mia madre, gli ho voluto bene più che a chiunque altro della famiglia. Averlo di nuovo qui, e subito perderlo ancora una volta. Oh! Non ce la faccio più! » Betty si coprì il volto con le mani e ruppe in singhiozzi. « Per favore, per favore non pianga », disse Alfred, con voce tremante, prendendole le mani e allontanandogliele dal volto. Betty alzò gli occhi.

Download PDF sample

Rated 4.19 of 5 – based on 23 votes